Guida completa a OverdriveNTool

Ti presentiamo la guida completa all’overclock delle GPU con OverdriveNTool per il tuo Mining Rig Ethereum!

In questo speciale redigeremo una guida completa a OverdriveNTool, a nostro parere il piu’ efficiente, rapido e immediato software per l’overclock di GPU dedicate al mining.

L’interfaccia si presenta in maniera molto semplice e senza fronzoli, come a far intendere di quanto il programma sia stato creato per andare direttamente allo scopo.

Rammentiamo che dopo aver installato i driver (vedasi la notra guida per costruire un Mining Rig Ethereum da 6 GPU) dovrai passare attraverso le Impostazioni Radeon(Radeon Settings), selezionare Gioco, Impostazioni globali e per ogni GPU nel tuo impianto di mining(o mining rig) dovrai assicurarti che la memoria HBCC sia disabilitata. Fate lo stesso con l’opzione Crossfire controllando che anch’essa sia disabilitata. Riavvia il sistema e verifica che tutte le schede video abbiano effettivamente non abilitato HBCC e Crossfire prima di procedere.

Al seguente link il download del software e le specifiche tecniche: https://forums.guru3d.com/threads/overdriventool-tool-for-amd-gpus.416116/

Ricordiamo che le GPU in Atiflash corrisponderanno numericamente alle GPU in ONT e in Claymore, senza disallineamento.

Come prima cosa apriamo tramite ONT il nostro BIOS precedentemente modificato con Bios Polaris o, eventualmente, un Bios Mod stabile scaricato da siti specializzati come Anorak. Possiamo comunque overclockare anche il Bios originale della GPU. Segui attentamente la guida a OverdriveNTool quando operi a questi livelli!

Clicca su New per creare un nuovo profilo per la GPU selezionata. All’inizio ti troverai sulla 0 che corrispondera’ alla 0 in Atiflash e Claymore. Ripeto ancora una volta: GPU identiche possono comportarsi in maniera diversa; per questo motivo l’overclock finale piu’ stabile potra’ variare da scheda a scheda. Sara’ sufficiente caricare il primo profilo ad ogni scheda successiva, selezionare New, fare le dovute modifiche e salvarlo con un nome differente (possibilmente riconoscibile, tipo GPU1-OC Memory o GPU2-Temp, ecc…).

Gli stadi delle GPU e delle Ram.

Sulla sinistra troviamo gli stadi o clock della GPU con relativo voltaggio per ogni settore. Alcuni utenti disattivano i primi 6 stadi(da P1 a P6) per far sì che una volta eseguito il comando per il minaggio, la GPU si porti immediatamente all’ultimo stadio. Per chi, come noi, riavvia il RIG una volta ogni 2 o 3 giorni, o anche oltre, e’ una procedura non indispensabile.

Consigliamo, almeno per i primi test, di lasciarli attivati. Una volta raggiunto il limite della scheda video potrai verificare se la loro disabilitazione portera’ qualche miglioramento in termini di hashing su schermo senza che la pool ne risenta. Perche’ a tutti gli effetti il nostro obiettivo e’ avere un hash-rate elevato e con una percentuale minima di errori sulla pool anche a scapito di un hash-rate piu’ ridotto nel nostro RIG.

Nellla parte centrale troviamo la velocita’ della memoria divista in 3 settori. Noi opereremo direttamente sull’ultima.

A destra si possono vedere velocita’ delle ventole, temperatura che le ventole devono mantenere(nel nostro bios-mode e’ impostata a 75° ai quali ovviamente non siamo mai arrivati), limite acustico(in un RIG e’ un parametro da tenere sempre considerazione).

L’ ultima sezione in basso a destra, il Power, e’ diviso in Temperatura massima raggiungibile(con le nostre Pulse impostata a 84° mentre con le XFX a 75°) e Power Target, strettamente legato pero’ al Bios modificato che stiamo overclokando. Puoi tentare al termine di tutte le prove, in caso di instabilita’ di una o piu’ GPU, di dare minore potenza partendo da un -25%.

In questa guida faremo riferimento alle XFX RX 580 8GB GDDR5, con clock GPU a 1200Mhz e Memory a 2150Mhz. 8 schede video complessivamente teoricamente identiche.

Mettiamo in pratica quello scritto fino adesso…

Abbiamo optato subito per il blocco degli stadi operando direttamente sull’ultimo sia per il GPU Clock che per la RAM. Da questi livelli inizia a scendere con il voltaggio sia della GPU che della RAM alternativamente controllando sempre hashing, consumo e la stabilita’ dell’impianto(di norma sono sufficienti 5-10 minuti). Quando il voltaggio sara’ troppo basso, la GPU non iniziera’ a minare.

L’obiettivo e’ quello di ottenere il miglior rapporto prestazioni/consumo sempre parametrandosi ai risultati ottenuti sulla pool. Un hashrate altissimo o un consumo molto basso possono spesso creare numerosi errori in fase di minaggio.

Con 8 schede video RX580 8GB abbiamo toccato un consumo totale (includendo quindi tutte le componenti del RIG) di 770 Watt per una media inferiore ai 100 Watt a GPU.

Il risultato e’ stato ottenuto portanto il voltaggio del clock della GPU a 1000 e quello della RAM a 900. Valori piu’ bassi sono teoricamente possibili ma potrebbero causare instabilita’ al sistema. Come accennato precedentemente, ogni scheda video e’ differente dalle altre e su una delle otto GPU siamo stati costretti ad abbassare la potenza di un 25%.

Dopo questi ritocchi, abbiamo ottenuto risultati sulla pool con un hashrate spesso superiore ai 240mhs.

Teniamo a sottolineare che l’overclock delle GPU e’ l’operazione in assoluto che ti portera’ via maggior tempo. Potrai impiegare ore prima di raggiungere il cosiddetto “punto debole” di ogni scheda video. La nostra guida a OverdriveNTool ti sara’ sicuramente d’aiuto!

Ma tale raggiungimento ti dara’ grandi soddisfazioni, te lo garantiamo.
Qui sotto i settaggi stabili per le schede video RX Vega 64 del nostro Mining Rig da 13 GPU di cui puoi vedere alcuni video sul nostro canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCdE9TTHAOtyKxy59rALSprA

Guida completa a OverdriveNTool

Appuntamento a presto per la prossima guida dedicata al mining!

Se questo articolo ti è piaciuto e volessi contribuire con una donazione:

  • Bitcoin: 1Ld9b165ZYHZcY9eUQmL9UjwzcphRE5S8Z
  • Ethereum: 0x8D7E456A11f4D9bB9e6683A5ac52e7DB79DBbEE7
  • Litecoin: LamSRc1jmwgx5xwDgzZNoXYd6ENczUZViK
  • Stellar: GBLDIRIQWRZCN5IXPIKYFQOE46OG2SI7AFVWFSLAHK52MVYDGVJ6IXGI
  • Ripple: rUb8v4wbGWYrtXzUpj7TxCFfUWgfvym9xf

Potrebbero interessarti anche...